Contenuto riservato agli abbonati

Alpago, lapidi spezzate e foto prese a sassate: cimitero sotto attacco

Vandali all’opera a Valzella, sotto la chiesetta di San Pietro. Una donna in visita chiama i carabinieri e sporge denuncia

ALPAGO. Foto rotte, prese a sassate, e lapidi spezzate. Si presentava così, sabato 4 settembre mattina, il cimitero attiguo alla chiesetta di San Pietro, a Valzella di Puos d’Alpago. Un luogo ameno e panoramico, oltre che di raccoglimento, preso di mira dai soliti vandali senza un volto e forse anche ubriachi.

Una brutta sorpresa per Paola, originaria dell’Alpago e abitante a Bergamo, che quando è in vacanza nella conca, tutti i giorni, si reca lassù per fare visita ai suoi parenti defunti.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Esorcismo al Santuario di Monte Berico: il racconto dei protagonisti

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi