Contenuto riservato agli abbonati

L’incendio di Mier ha un sospettato. I residenti chiedono sicurezza

La Fiat Panda distrutta nell’incendio di domenica notte

Sollecitata all’amministratore una riunione d’urgenza per parlare di telecamere. Attesa per gli accertamenti sulla Panda da parte di vigili del fuoco e carabinieri

BELLUNO. Un sospettato, non ancora un indagato. Nel condominio di via Mier, in diversi sono convinti di conoscere chi - nella tarda serata di domenica - ha incendiato la Fiat Panda di una vicina. E hanno chiesto all’amministratore la convocazione di un’assemblea, fosse anche con un solo punto all’ordine del giorno: misure per contrastare una persona di una trentina di anni, che in passato aveva imbrattato i muri con delle scritte contro la figlia adolescente della stessa donna.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Calabria, il video del salvataggio di 339 migranti a bordo di un peschereccio

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi