Contenuto riservato agli abbonati

Video e celle telefoniche ultime tracce di Giacomo. Ecco le segnalazioni del ragazzo di Mel

Un segnale registrato sabato mattina arriva da Motta Visconti. Non ci sono spiegazioni alla presenza del ragazzo in quella zona

le indagini

I misteri del caso Sartori. Dall’auto chiusa, alle celle telefoniche che hanno agganciato il suo cellulare in due paesi a pochi chilometri l’uno dall’altro, ma che una informazione basilare la danno: sabato mattina Giacomo è vivo.

Le celle telefoniche hanno agganciato il suo cellulare la prima volta intorno alle 2 e 30 di sabato notte a Casorate Primo (Pavia) e la seconda alle 7 e 15 del mattino a Motta Visconti (Milano).

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Vivienne Westwood a Firenze "Cambiamo l'economia per salvare il pianeta"

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi