Contenuto riservato agli abbonati

Clienti troppo vicini e serate danzanti: pizzeria chiusa due volte di fila

Dopo cinque giorni di stop e una multa i carabinieri sono tornati: stesso epilogo. Il locale “Da Frank” ora rischia un mese intero di fermo da parte della prefettura

QUERO VAS. Multato e chiuso due volte di fila per violazione delle norme anti Covid che impongono distanziamento e mascherine e vietano il ballo, un locale pubblico di Quero rischia ora una sanzione amministrativa ancora più pesante da parte della prefettura: lo stop per un mese intero all’attività.

A tirar giù giocoforza le serrande per due volte è stato il ristorante pizzeria “Da Frank” in via Piave a Quero.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Il supercomputer più veloce del mondo di Meta-Facebook

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi