Contenuto riservato agli abbonati

Lozzo ha il suo sindaco, Zoldo quasi. Ma Zanella invita: «Andate a votare»

Affluenza piuttosto bassa negli otto comuni. Mancano 18 votanti per la conferma di De Pellegrin

BELLUNO. Quorum raggiunto ieri sera alle 23 per Lozzo di Cadore, con Alessio Zanella che, a meno di clamorose sorprese, è il primo sindaco eletto di questa tornata amministrativa 2021 in provincia di Belluno. In Val di Zoldo, invece, giochi ancora aperti: a Camillo De Pellegrin manca pochissimo (18 elettori dovranno recarsi alle urne oggi) per arrivare al traguardo.

Qui Lozzo

Se alle 19 i ieri mancavano circa cinquanta voti per oltrepassare il quorum del 40% (iscritti all’Aire esclusi), il salto è avvenuto dopo le 20, quando dal 28,45% di votanti si è passati al 34,57, con i voti saliti da 367 a 446 (ne servivano 420).

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Esorcismo al Santuario di Monte Berico: il racconto dei protagonisti

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi