L’emergenza sanitaria ha frenato le attività appesantendo i conti

cortina

Durante l’assemblea generale dell’ULd’A la presidente Elsa Zardini ha fatto il resoconto dell’attività dell’anno 2020 e del 2021 ad oggi, ed è stato approvato il bilancio 2020. Un bilancio che ha visto un disavanzo di 9.362 euro, che è stato appianato attingendo alle riserve di bilancio accantonate negli scorsi esercizi, come spiegato dal revisore dei conti Denis Cattenazzi. La causa principale del disavanzo è dovuta ai mancati incassi del gazebo in corso Italia e alle attività annullate per l’emergenza sanitaria, come il centenario della bandiera ladina che si sarebbe dovuto festeggiare il 5 maggio 2020. Alcune iniziative sono state comunque portate avanti, come la collaborazione con il Comune per il diario dei Mondiali, il libro sulla storia del referendum, i Mercoledì della cultura ladina a Radio Cortina.


Con le Regole d’Ampezzo è stato poi avviato il progetto di un percorso botanico da Dogana Vecchia a Pian da Lago. «Un percorso interessante per le scuole per conoscere le nostre piante nei nostri boschi, con i termini sia in italiano che in ladino, che contiamo di terminare la prossima primavera», ha spiegato Zardini. Durante l’assemblea sono stati votati tre nuovi consiglieri per gli anni 2021-2024. Sono entrati a far parte del consiglio dell’ULd’A Roland Bernardi, Gioia de Bigontina e Pietro Gaspari, che sostituiranno i consiglieri uscenti Ambra Gaspari, Pietro Majoni e Silvio Menardi. Quest’ultimo, che aveva dato la propria disponibilità a continuare a collaborare, rimarrà nello staff. Infine, una targa di riconoscimento è stata data a Erica Dallago per i suoi 13 anni di servizio nel direttivo. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Quirinale, la rabbia di Renzi contro il centrodestra: "Sono irresponsabili, basta bambinate"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi