Contenuto riservato agli abbonati

Safilo avvia il personale in esubero alla Sest. Assemblea per caldeggiare l’opportunità

Dipendenti dello stabilimento di Safilo a Longarone all’uscita dal lavoro

Il piano di ristrutturazione prevede l’uscita di altri 140 dipendenti dallo stabilimento di Longarone. La Cisl: preoccupati per la tenuta della fabbrica

LONGARONE. Dai vertici della Safilo di Longarone parte l’invito ai lavoratori a presentare domanda per un posto alla Sest di Limana.

È arrivato da Padova perfino il direttore del personale Alessandro Visconti l’altro ieri a Longarone per presentare questa opportunità ai dipendenti dello stabilimento bellunese. Una opportunità che ben si sposa con la necessità dei vertici della società che produce occhiali di far uscire entro la fine di marzo 2022 gli ultimi 140 dipendenti rimasti dei 400 esuberi annunciati due anni fa.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Calcio, giornalista molestata in diretta tv dopo Empoli-Fiorentina

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi