Primo soccorso: la Croce rossa a Sorriva in ricordo di Elisa

sovramonte

In ricordo di Elisa Girolametto, la giovane che ha perso la vita a inizio maggio in un incidente stradale a San Vito di Altivole, i gestori degli impianti sportivi di Sorriva ospitano un’iniziativa voluta dai genitori (la mamma è originaria di Sovramonte) che onora la sua memoria. Domani dalle 10 alle 13 il comitato della Croce rossa di Bassano, di cui Elisa era membro, dedica una mattinata alle attività di primo soccorso, educazione alla sicurezza stradale, educazione ambientale e educazione alle malattie sessualmente trasmissibili. «Per Elisa Croce Rossa era una seconda casa», dice la nota della Cri di Bassano. «Noi volontari vogliamo portare avanti i suoi progetti e le sue attività partendo dal luogo più significativo per lei, Sovramonte, località che è sempre stata parte della sua vita e che lo è ancora per la sua famiglia». —




© RIPRODUZIONE RISERVATA

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Arabba, gattisti al lavoro per preparare le piste

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi