Contenuto riservato agli abbonati

Belluno, il dolce sorriso di Sandra si è spento a 46 anni. Lascia due bimbi piccoli

Commercialista, iscritta all’ordine di Belluno, aveva lavorato diversi anni a Padova fino a quando non aveva vinto un concorso ed era approdata all’Ater di Belluno. Lavorava nell’ufficio ragioneria.

BELLUNO. Il sorriso di Sandra Sommavilla si è spento per sempre. Aveva solo 46 anni, e soffriva da qualche tempo di un male incurabile che aveva sempre combattuto con determinazione.

Commercialista, iscritta all’ordine di Belluno, aveva lavorato diversi anni a Padova fino a quando non aveva vinto un concorso ed era approdata all’Ater di Belluno. Lavorava nell’ufficio ragioneria. «Te ne sei andata senza clamore, con il garbo e la dolcezza che ti hanno sempre contraddistinto.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Un F-35 della Marina inglese non riesce a decollare dalla portaerei e si schianta in mare

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi