Contenuto riservato agli abbonati

L’alta sartoria prende piede: l’atelier di Carrino a Bribano “apre” agli abiti femminili

Fabio Carrino nel suo laboratorio sartoriale con la collega Ludmila

Giusto un anno dopo l’inaugurazione, in pieno periodo di pandemia, l’artigiano d’origine lucana porta il laboratorio a vista e assume Ludmila

SEDICO. Bribano paese dell’alta sartoria? Nella popolosa frazione del comune di Sedico l’arte dell’abito su misura ha preso piede un anno fa con l’apertura dell’atelier di Fabio Carrino, il sarto lucano classe 1985 che in pieno tempo di pandemia aveva maturato la decisione di aprire una “sartoria su appuntamento”. Decisione forse un po’ avventata in quel momento, ma che alla fine ha pagato.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Un F-35 della Marina inglese non riesce a decollare dalla portaerei e si schianta in mare

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi