Americano bloccato sul monte Toc: il Soccorso alpino lo recupera nella notte

Un 22enne aveva sbagliato sentiero ed è stato costretto a fermarsi per non rischiare di precipitare

SOVERZENE. Salvato nella notte un americano rimasto bloccato su una cengia del monte Toc, sopra Longarone. Il 22enne proveniente da Aviano (Pordenone) era partito da Provagna nel primo pomeriggio e, quando ha iniziato la discesa, si è affidato a google maps, che però l’ha portato sopra dei pericolosi salti di roccia. L’uomo è stato costretto a fermarsi e dare l’allarme, per non rischiare di precipitare. Una squadra del Soccorso alpino di Longarone l’ha individuato, grazie alla voce e alle segnalazioni luminose e un tecnico è riuscito a raggiungerlo. Dopo essere stato assicurato, l’escursionista è stato accompagnato a valle sotto la pioggia e in mezzo a una fitta vegetazione. Le operazioni sono terminate all’1.45.

Video del giorno

Il supercomputer più veloce del mondo di Meta-Facebook

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi