Contenuto riservato agli abbonati

La montagna tira il settore immobiliare bellunese: «Vendute tante case, ora le infrastrutture»

Giuliano Dal Magro confermato presidente degli agenti.  «Le Olimpiadi attirano l’interesse degli investitori, sfruttiamole»

BELLUNO. «A causa della burocrazia, il bonus 110% rischia di essere un’operazione buona, ma per pochi. Vogliamo intercettare il più possibile il flusso turistico delle Olimpiadi di Cortina 2026, perché siamo sicuri ne possa beneficiare tutta la provincia. E spingere le istituzioni per un rapido cambio di marcia sul tema delle infrastrutture, a iniziare da quelle viarie».

Giuliano Dal Magro (classe 1973) è stato confermato presidente della Fiaip (Federazione italiana agenti immobiliari professionali) della provincia di Belluno (resterà in carica fino al 2025) e sintetizza così il suo programma.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Dopo l'eruzione del vulcano sottomarino, a Tonga le onde colpiscono la costa

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi