Contenuto riservato agli abbonati

Agronomo chiede all’Ulss danni per 1,4 milioni

Era stato portato a giudizio per esercizio abusivo della professione e truffa, è stato assolto e vuole essere risarcito

BELLUNO. L’agronomo contro l’Ulss 1 Dolomiti. Gianfranco Buonanno chiede all’azienda sanitaria bellunese danni quantificati in un milione e 400 mila euro in sede civile, dopo essere stato assolto dai reati penali di truffa, esercizio abusivo della professione e minaccia a pubblico ufficiale. L’altra mattina il professionista friulano di San Giovanni al Natisone era in tribunale, accompagnato dal legale di fiducia Giorgio Gasperin, anche per formalizzare la richiesta di risarcimento dei danni professionali, morali e d’immagine al giudice Marta De Manincor.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Crozza è Di Battista: "Fondo un partito e ai miei comizi ci sono 23 persone: forse apro un bar"

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi