Il pontalpino Oli? punta Sanremo: il pezzo “Smalto e tinta” nei dodici

Il cantante cerca un posto nella rassegna dei giovani del Festival 

il personaggio

“Smalto e tinta”. Detto così, potrebbe essere la classica prestazione da estetista o parrucchiera. In realtà, è il titolo della canzone che il bellunese Marco Oli? Poletto presenta per andare a Sanremo. Il 25enne pontalpino di Polpet ha superato la prima selezione da 46 ed è nei 12 che il prossimo 15 dicembre saranno in diretta tivù con Amadeus sull’ammiraglia Rai. Due andranno al teatro Ariston, insieme ai big della canzone italiana.


Il pezzo è stato composto nello scorso mese di febbraio, in un momento molto delicato, non serve aggiungere per quale motivo. Non sarebbe nei classici canoni sanremesi, ma Oli? e il discografico Riccardo Scirè dell'etichetta Kick&Snare hanno deciso di inviarlo all’organizzazione ed è andata bene sia nella prima e sia nella seconda selezione. Dopo il passaggio televisivo, il sogno è quello già vissuto in passato da Federico Stragà nelle Nuove proposte del 1998 con Siamo noi e nel 2003 con Volere volare insieme ad Anna Tatangelo.

L’immagine e i testi di Oli? ricordano il punk, ma le linee melodiche sono tipicamente pop e questo aiuterà senz’altro.

Poletto scrive e compone ormai da alcuni anni e ne aveva solo 17, quando è andato a Roma per on’offerta di lavoro arrivata dai produttori di Mengoni, Baroni e Giorgia. Adesso questa nuova opportunità, che gli permetterà di farsi conoscere ancora di più. Intanto, l’altro giorno Fedez ha condiviso su Instagram la sua versione del pezzo di Sanremo. Una soddisfazione, considerato il numero di followers coinvolti nelle storie. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Quirinale, la rabbia di Renzi contro il centrodestra: "Sono irresponsabili, basta bambinate"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi