La minoranza pungola su ex Eca e pista ciclabile

ALANO DI PIAVE

La minoranza consigliare mira a coinvolgere la popolazione alanese sul tema dei collegamenti ciclabili e dell’area ex Eca di Alano.


Per quanto riguarda la pista, il Basso Feltrino farà da congiunzione tra il Bellunese e la provincia di Treviso. «Il progetto della ciclabile si innesta all’interno di un disegno di più ampio respiro», dicono Dario Codemo, Susy Candiago e Adele Brucculeri, «che collegherà Comuni dal Trevigiano fino alle Dolomiti. Tale percorso è dunque una vera e propria arteria che dovrebbe passare per Alano e purtroppo ci interesserà solo marginalmente dal momento che passerà per San Valentino, tagliando lungo la sponda destra del Tegorzo fino alla sua foce, per poi entrare al Parco del Piave e proseguire».

Per quanto riguarda l’ex Eca, la minoranza sottolinea che «è necessario trovare una destinazione convincente e fattibile per l’area».

Per entrambi i progetti esitono al momento degli studi di fattibilità, che l’amministrazione comunale intende portare a conoscenza delle associazioni del paese. «Come gruppo di Alano Rinasce abbiamo richiesto di conoscere entro quanto tempo si intende effettuare i primi incontri», sottolineano i tre, «dal momento che molti potrebbero avere suggerimenti da dare. Ci è stato assicurato che nel giro di uno o due mesi partiranno le prime riunioni di discussione. Saremo presenti all’appuntamento».

Codemo, Candiago e Brucculeri si soffermano inoltre sul recente acquisto da parte del Comune di cinque biciclette a pedalata assistita, consegnate al museo storico territoriale di Campo, che si occuperà della loro gestione, concedendole a noleggio. «Verrà siglata una convenzione che conterrà le regole e le modalità operative di utilizzo. Come minoranza vigileremo sulla corretta formalizzazione degli atti e sull’attuazione del progetto». —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Arabba, gattisti al lavoro per preparare le piste

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi