Plinti e segnali stradali È operativo il divieto di svolta alla Fenadora

Slongo completa la messa in sicurezza del rettilineo Chi scende dal Primiero può accedere solo dalla rotatoria

/ fonzaso

Ci sono voluti due anni, fra richieste e pressioni agli organi competenti, ma alla fine l’esecutivo Slongo ha ottenuto l’agognata autorizzatione per mettere in sicurezza il tratto di strada rettilineo tra la rotatoria di Agana e gli accessi alla zona Fenadora. Il divieto di svolta a sinistra per chi arriva dal Primiero è diventato operativo con la firma dell’ordinanza e soprattutto con il posizionaento di plinti e segnaletica all’altezza dei due accessi sulla Strada regionale 50. Si tratta dei due imbocchi: il primo diretto alla Fenadora e il secondo alla strada comunale nota come “Cristo della Mandra”.


Da qui gli automobilisti provenienti da Primiero non potranno più accedere perché gli svincoli serviranno solo agli automobilisti in uscita dalla zona industriale per immettersi sulla strada regionale. Come si evidenzia nell’ordinanza, è spettato a Veneto Strade che ha rilasciato l’autorizzazione il 21 ottobre scorso, provvedere al posizionamento della segnaletica. Si evidenzia anche che contro l’ordinanza sono ammessi il ricorso al Tar del Veneto entro 60 giorni dalla diffusione o quello straordinario al presidente della Repubblica entro 120 giorni. Insomma, dopo l’intervento corposo di asfaltatura della Fenadora per riparare il manto stradale danneggiato ulteriormente dagli eventi meterologici, la giunta Slongo è passata alla fase 2.

Nella nuova ripuntualizzazione viaria, di cui si parla in esecutivo almeno da due anni, si continuerebbero ad assicurare gli accessi, due in tutto, alla zona industriale per chi proviene da Feltre. Ma si vieta l’accesso allo svincolo per l’area commerciale agli automobilisti che provengono dalla direzione opposta e che potranno arrivare a destinazione imboccando la rotatoria a duecento metri di distanza.

Questa scelta è stata assunta dalla giunta Slongo prima di tutto per tutelare la pubblica incolumità perché l’auto in centro strada per la svolta a sinistra su un’arteria dove la velocità è sempre sostenuta ha già creato incidenti. Ma anche perché nel Pati, il Piano di assetto territoriale, si è prevista anche una particolare attenzione allo snodo viario in località Fenadora fra la strada regionale 50 “del Grappa e del Passo Rolle” e la strada regionale 50 bis. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Quirinale, la rabbia di Renzi contro il centrodestra: "Sono irresponsabili, basta bambinate"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi