Contenuto riservato agli abbonati

Intervista a Zaia: “Giù le mani dalla Mig, non diventerà una biennale»

Il governatore annuncia un marchio regionale per la difesa del prodotto artigianale

LONGARONE. La Mig ogni due anni, magari per dividersi gli espositori con Rimini? Non se ne parla nemmeno, risponde il governatore Luca Zaia che, inaugurando la 61ª edizione, annuncia l’ormai prossima legge regionale di tutela del gelato artigianale. Ma anche che il primo treno all’idrogeno in veneto sarà quello che arriverà a Cortina. E che a riguardo delle Olimpiadi azzarda: «Ci sono stati assegnati 610 milioni? Sono solo i primi».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Adolescenti in crisi dopo due anni di isolamento, lo psicologo: "La pandemia passa, il trauma resta"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi