Contenuto riservato agli abbonati

L’onorificenza di Mattarella alla carabiniera di San Vito che salvò una donna dal suicidio

C’era anche Martina Pigliapoco tra i premiati nella cerimonia al Quirinale. Sottolineato il coraggio e la solidarietà mostrati sul ponte tibetano a Perarolo

BELLUNO. Una giornata che la carabiniera bellunese non dimenticherà mai. Lunedì mattina al quirinale, Martina Pigliapoco ha ricevuto l’onorificenza Omri “Motu proprio” dalle mani del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

La carabiniera di stanza al comando di San Vito di Cadore era una dei cittadini distintisi per senso civico e solidarietà, superamento delle barriere, tutela della salute, cooperazione internazionale, atti di eroismo, cultura dell’inclusione, diritti dell’infanzia, imprenditoria etica, legalità e coesione sociale e impegno su temi di rilevanza sociale.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Adolescenti in crisi dopo due anni di isolamento, lo psicologo: "La pandemia passa, il trauma resta"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi