Contenuto riservato agli abbonati

Ospedale San Martino, contagiati tre operatori del Pronto soccorso

Positività tra infermieri e autisti di ambulanze. L’Ulss 1: «Si tratta di cluster familiari non collegati tra loro». Partito il contact tracing tra i colleghi

BELLUNO. Tre contagi al Pronto soccorso di Belluno. A essere interessati sono alcuni dipendenti, tra infermieri e autisti di ambulanze. Si tratta di contagi di origine familiare e al momento, come riferiscono dall’azienda sanitaria, non risultano collegamenti tra i contagi. Sono in corso, però, come è prassi in questi casi, di ulteriori approfondimenti.

L’Ulss 1 Dolomiti ha subito messo in atto tutte le misure per contenere il contagio e soprattutto per risalire alle persone con cui sono venuti in contatto gli operatori negli ultimi giorni.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Adolescenti in crisi dopo due anni di isolamento, lo psicologo: "La pandemia passa, il trauma resta"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi