Contenuto riservato agli abbonati

Montec, un’azienda in grande salute: «I miei collaboratori fanno la differenza. Sto cercando brasatori»

In via dell’Artigianato si realizzano serpentine per frigoriferi. Monestier e la crisi delle materie prime: «Il tubo di rame si trova, ma i costi si sono impennati; negli ultimi mesi è passato da 6,2 a quasi 10 euro al chilo. Noi fortunatamente non ci siamo mai fermati per mancanza di componenti»

BORGO VALBELLUNA. Dallo stabilimento di via dell’Artigiano numero 12, a Mel, escono ogni giorno centinaia di “serpentine” (tubazioni curvate), quelle che poi vediamo nei frigoriferi dei grandi supermercati, o che si celano dentro ai condizionatori.

Le produce la Montec srl di Dino Monestier per i nomi più importanti del distretto della refrigerazione, da Epta a Sest, da Clivet a De Rigo Refrigeration, a Imap; servono a far circolare i gas frigo che producono freddo o caldo, ma anche acqua calda o fredda per le pompe di calore, secondo le necessità.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Il supercomputer più veloce del mondo di Meta-Facebook

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi