Contenuto riservato agli abbonati

Bortolot alla presidenza dei gelatieri in Germania: «Primavera di incognite»

Staffetta al vertice di Uniteis, Olivier vice. Carnio segretaria generale. «I tedeschi provano a farci concorrenza, ma il nostro prodotto è top»

BELLUNO. Cambio della guardia nel segno della continuità al vertice di Uniteis, l’associazione dei gelatieri italiani in Germania, che annovera ben 750 soci. Stefano Bortolot, già vice presidente dal 2012, prende il posto di Dario Olivier, che a sua volta assume l’incarico di vice presidente, con accanto l’altro vice Diego Mattiuzzi. «Ho ancora l’attività in Germania – spiega Bortolot – e ho poco tempo a disposizione.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Il supercomputer più veloce del mondo di Meta-Facebook

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi