Contenuto riservato agli abbonati

Attese per telefonare ai medici sale la protesta tra gli utenti

La sede dell’Utap di Longarone

Fioccano le lamentele sui social per la difficoltà di parlare con i dottori dell’Utap. L’assessore Chreyha invita alla pazienza: «Riceviamo 1.500 chiamate al giorno»

LONGARONE. Monta la protesta dei cittadini per i lunghi tempi di attesa telefonica al centralino degli ambulatori Utap di Longarone. Tanti pazienti lamentano attese anche di decine di minuti per parlare con medici e segreteria per fissare appuntamenti per visite o tamponi.

Tanti infatti i messaggi sul gruppo Facebook “C’è solo a Longarone” incentrati sul problema.

«L’Utap di Longarone non risponde quasi mai», scrive Serena De Nes, «è difficile parlare con le segretarie e molto difficile parlare con un medico.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Milano, vigile in borghese spara un colpo in aria: disarmato da un gruppo di ragazzi

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi