Contenuto riservato agli abbonati

Villa Barozzi a Belluno è contesa: il testamento della vedova contestato da alcuni eredi

Villa Barozzi a Orzes

Le ultime volontà della De Toffol sono chiare: lascia al Comune la villa di Orzes, alla cognata Clelia Barozzi una proprietà in via San Pietro e a due nipoti, Loris e Adriano De Toffol, una proprietà in via Prade

BELLUNO. La villa contesa. Il testamento di Nerina De Toffol, vedova Barozzi, finisce sul tavolo della Corte d’Appello di Venezia. Dopo aver perso in primo grado, alcuni eredi della defunta vedova Barozzi hanno appellato la sentenza, con l’obiettivo di accertare la falsità del testamento olografo della De Toffol. Il ricorso è stato notificato il 6 luglio dell’anno scorso a Palazzo Rosso, e la scorsa settimana la giunta ha dato mandato all’avvocato civico Paolo Vignola di difendere il Comune in Appello.

LA

Video del giorno

"Io, venuto al mondo mentre Falcone moriva. L'ostetrica fuggì via: era la zia dell'agente Schifani"

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi