Rocca Pietore, edificio scoperchiato dal vento a Laste

Le folate hanno sollevato la copertura di lamiera della cappella poco lontana dalla chiesa parrocchiale

ROCCA PIETORE. Le raffiche di vento che hanno colpito Laste di Roccapietore durante la notte e questa mattina, venerdì 28 gennaio, hanno quasi  completamente scoperchiato un edificio poco lontano dalla chiesa parrocchiale della frazione. Non ci sono state conseguenze per le persone ma i vigili del fuoco permanenti di Agordo e i volontari di Caprile sono stati impegnati a lungo per sistemare la copertura.

«Si tratta di un edificio adibito a cappella, in buono stato di conservazione», spiega il sindaco di Rocca Pietore, Andrea De Bernardin. «Si vede che il vento è riuscito a trovare un uno spazio per entrare sotto lamiera e ha scoperchiato il tetto. Credo che siano comunque dei residui di quello che Vaia ci ha lasciato, ne eravamo pienamente consapevoli:  sia il bosco che i tetti delle case indubbiamente hanno preso un forte   scossone con la tempesta  e adesso forse basta meno per creare  danni».

Alla fine il bilancio dell’episodio è tutto sommato limitato, sottolinea il sindaco, anche perché non ci sono state conseguenze per le persone. «Però  chiaramente ogni volta che c'è il vento su  Rocca Pietore,  e penso in buona parte del Bellunese», dice De Bernardin,  «c’è sicuramente un po' di preoccupazione in più rispetto a prima rispetto a prima di Vaia».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Vasco Rossi in concerto a Trento: il ritorno live è un successo

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi