Feltre, distribuiti 43 mila euro per dare una mano ai volontari della città

Delibera del Comune per sostenere le attività sul territorio Individuate ventidue realtà locali meritevoli di aiuto

FELTRE. Il Comune alimenta il motore del volontariato, che anche nel 2021 è riuscito ad attivarsi con numerose iniziative importanti sia per il tessuto sociale che per l’attrattività della città. Sono stati assegnati 43 mila euro a ventidue associazioni. La giunta comunale ha dato il via libera alla graduatoria per l’assegnazione dei contributi: 20 mila euro distribuiti a undici realtà nel campo culturale, sociale e assistenziale; altri 23 mila divisi fra undici società sportive. La Commissione tecnica ha proceduto nei giorni scorsi alla valutazione delle domande ammesse ai benefici economici relativi all’attività del 2021, sulla base della rendicontazione presentata dalle associazioni.

«Con questi contributi l’amministrazione intende esprimere un segno concreto di vicinanza e gratitudine per quanto queste persone fanno, a titolo di volontariato, per i nostri concittadini», sottolinea il presidente del consiglio comunale con delega all’associazionismo Manuel Sacchet. «Il territorio e la comunità feltrina godono da sempre della presenza fattiva di un folto numero di associazioni, che operano in vari campi della vita sociale, culturale e sportiva», rimarca. «La somma disponibile non è certo in grado di coprire i costi necessari a supportare le molte iniziative proposte, anche in un anno particolarmente difficile come è stato il 20221. Siamo però fiduciosi che tutti i sodalizi della nostra città troveranno nei prossimi mesi, che ci auguriamo tutti di uscita dall’emergenza sanitaria, nuove energie e motivazioni per proseguire e intensificare ulteriormente la loro preziosa attività», conclude Sacchet.

Per quanto riguarda i contributi ad associazioni culturali, sociali, assistenziali, al gruppo Agesci vanno 3. 499 euro, all’Aism (Associazione italiana sclerosi multipla) 3.000, alla Caritas 2.466, al quartiere Port’Oria 2.266, all’associazione dei bed and breakfast, alloggi turistici e appartamenti ad uso turistico del Veneto (Abbav) 2.000, alla Schola Cantorum 801 euro, al Fondaco per Feltre 1.730, al gruppo Sbandieratori città di Feltre 959, all’associazione Bellunesi nel mondo 1.552, al comitato comunale per i gemellaggi 523, all’associazione culturale le Muse e le Dolomiti 1.200 euro. In ambito sportivo vengono assegnati invece 2.291 euro all’Uc Foen, 2.946 alla Pallavolo Feltre, 2.455 euro all’Asd Fonzaso, 3.237 al Giro delle mura, 2.619 all’Ana Feltre, 491 euro al Feltreghiaccio, 2.193 alla Juventina Mugnai, 1.800 all’Asd Mugnai, 1. 473 all’Us San Vittore, 2. 455 al Nuovo basket Feltre e 1. 000 alla Ginnastica Feltre.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Vasco Rossi in concerto a Trento: il ritorno live è un successo

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi