Contenuto riservato agli abbonati

Sedico, travolto in bici: «Alberto era un uomo “de scorza dura” ma dal gran cuore»

Lui andava al lavoro in Luxottica, la compagna stava finendo il turno: sulla strada verso casa ha visto la scena dell’incidente

SEDICO. Lavorava nello stabilimento Sedico 2 di Luxottica, dove era addetto al taglio aste del reparto Produzione. Alberto De Villa Gobbo era un operaio apprezzato, sia dai superiori che dai colleghi del suo stesso livello. Era nato nel 1970 ad Agordo, la capitale della multinazionale dell’occhiale, e da qualche tempo viveva a Roe Alte con la sua famiglia.

La notizia della sua scomparsa, per quello che è un incidente sul lavoro, ci ha messo pochi minuti a fare il giro delle postazioni e ha provocato una grande commozione, soprattutto in chi lo stava aspettando e non l’ha mai visto arrivare in azienda.

Video del giorno

Vasco Rossi in concerto a Trento: il ritorno live è un successo

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi