Contenuto riservato agli abbonati

Soldi e strutture d’accoglienza, «Così Cortina combatte la guerra allo spopolamento»

Sempre più sentito a Cortina il problema della mancanza di alloggi alla portata di tutti

All’appello dei docenti del Polo Valboite risponde l’assessore Coletti: «Stiamo verificando anche alcune possibilità con Sant’Andrea»

CORTINA. Fare diventare Cortina un centro appetibile per i giovani e i lavoratori: è questo il progetto che sta portando avanti Paola Coletti, assessore all’Istruzione e alle Politiche giovanili. L’appello lanciato dai docenti del Polo Valboite, che a causa dello spopolamento e della denatalità si vedono ridurre il numero degli iscritti e temono di dover chiudere alcuni indirizzi scolastici, è un appello anche del Comune.

«Il

Video del giorno

Fast and Furious, ora si fa sul serio: la sfera gigante sventra il bus in corso Fiume

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi