Contenuto riservato agli abbonati

Barone medico di base da Benevento: «Carichi insostenibili sciopero due giorni»

Ha assistiti a Canale d’Agordo e Vallada, ora copre anche Alleghe. Critica a Luxottica: «Aggancia il welfare aziendale alla sanità privata»

IL PERSONAGGIO. «Sì, ho avuto paura di morire. Due volte. Una per il possibile contagio durante la prima ondata, l’altra per il carico di lavoro». Paolo Barone, 54 anni, è uno dei tanti medici di base che hanno vissuto in prima linea la pandemia da Covid-19. Al contempo nel suo ambulatorio di Canale d’Agordo e Vallada è uno dei pochi rimasti a garantire un presidio sanitario nella vallata agordina, tra pensionamenti e mancate sostituzioni, sempre più sguarnita di figure essenziali per la tutela della salute dei cittadini.

Video del giorno

Storia, turismo, sport e glaciologia: la Marmolada oggi, spiegata in due minuti

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi