Belluno, in leggero aumento i contagi da Covid

Registrati 768 nuovi casi in una settimana.  Negli ospedali sono deceduti sei pazienti Covid-positivi. Quarantotto le persone attualmente ricoverate, due sono in Terapia intensiva

BELLUNO. Anche in provincia sono in leggero aumento i casi di contagio da Covid. Come sta accadendo in Veneto, in Italia e in altre parti d’Europa, anche nel Bellunese i dati parlano di un incremento dei casi, seppur in tono minore rispetto al trend nazionale. Che il virus sia ancora pericoloso lo dimostrano i sei decessi registrati la settimana scorsa in ospedale. Hanno perso la battaglia col virus quattro donne di 78, 80, 83 e 89 anni e due uomini di 89 e 90 anni. Ad oggi i degenti sono 48: 2 in Terapia intensiva, 30 in area non critica e 16 in ospedale di comunità. Sono 14.90 i bellunesi attualmente positivi.

La scorsa settimana sono stati rilevati 768 nuovi casi Covid (+48 rispetto alla precedente), con un conseguente tasso di incidenza settimanale di 385 nuovi casi su 100 mila abitanti. Un numero in rialzo, ma decisamente inferiore rispetto all’incidenza nazionale (575 su 100 mila abitanti). Ad essere colpiti maggiormente sono i bellunesi tra i 45 e i 65 anni, seguiti da quelli tra i 25 ai 44 anni. Sono soltanto cinque i comuni dove dal 7 al 13 marzo non si sono registrati nuovi contagi: Zoppè di Cadore, Gosaldo, Colle Santa Lucia, Vallada Agordina e Lorenzago. Due le realtà con più di 2mila nuovi casi per 100 mila abitanti (Perarolo e Danta), nove quelli con una incidenza che va da 500 a mille (Cesiomaggiore, Limana, Sedico, Ponte nelle Alpi, Taibon, Agordo, Vigo, Selva, San Pietro); Borgo Valbelluna, Cadore e Comelico si distinguono per una incidenza tra 251 a 500 nuovi casi per 100 mila abitanti, mentre sono sei le realtà con pochi casi (da 1 a 125 per centomila abitanti): Canale, Cencenighe, La Valle Agordina, Val di Zoldo, Borca e Chies d’Alpago.

In una settimana sono stati eseguiti dai team dell’Ulss 1 10.025 tamponi (2.809 molecolari e 7.216 antigenici) a cui si aggiungono i 4.980 test antigenici eseguiti dalle farmacie, i 128 dei pediatri e i 136 dei medici di base. In media, ogni giorno sono eseguiti 1.600 tamponi ogni 100 mila abitanti. Terapie Dieci i trattamenti con monoclonali somministrati dal reparto di Malattie Infettive di Belluno, per un totale di 353 dosi complessive. Salgono a 50 i trattamenti con i farmaci antivirali.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

C'era una volta il ghiacciaio della Marmolada: il nostro videoreportage in elicottero

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi