Contenuto riservato agli abbonati

La Prefettura ferma il Rally Bellunese: sollevati problemi legati alla sicurezza

Comuni e Provincia avevano dato l’ok. Gli organizzatori increduli: a questo punto non faremo neanche l’Alpe del Nevegal

BELLUNO. Fermato il Rally Bellunese. A pochissime ore dall’inizio delle prove e della gara, in programma domani domenica, la Prefettura non ha dato il via libera alla manifestazione, sollevando alcuni problemi legati alla sicurezza. Non della gara in sè, la parte sportiva non è in discussione. Ma sulle vie di esodo per esempio, pur essendo la gara chiusa al pubblico.

La riunione di ieri pomeriggio a Palazzo dei Rettori è stata una doccia gelata per gli organizzatori della Tre Cime Promotor, che annunciano: «A questo punto, salterà anche l’Alpe del Nevegal.

Video del giorno

Vigo di Cadore, l'imponente frana vista dal drone di Veneto Strade

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi