Contenuto riservato agli abbonati

Lo slalom di tre fratelli tra Vaia, la pandemia e le grane burocratiche: ecco maso Colcuc Hof

A Colle Santa Lucia, Marco, Giulia e Stefano hanno avviato un allevamento di capre: cinquanta litri di latte al giorno da trasformare in formaggio e yogurt

COLLE SANTA LUCIA. Cristina scende dall’auto appena parcheggiata su questo balcone che dà sull’Alto Agordino. Di fronte Larzonei, incorniciato dai prati, sorveglia. Sopra passa la Strada de la Vena che congiunge le miniere del Fursil con il Castello di Andraz. «Mamma – la informa in dialetto Giulia, la primogenita dei tre fratelli Tasser – gli stavamo raccontando della prima volta che abbiamo provato a fare il formaggio».

Video del giorno

Storia, turismo, sport e glaciologia: la Marmolada oggi, spiegata in due minuti

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi