Contenuto riservato agli abbonati

Galleria, le categorie insorgono: «No ai lavori senza strada alternativa»

Documento condiviso tra imprese, sindacati e associazioni chiedono all’Anas di rinviare l’intervento nel tunnel del Comelico

SANTO STEFANO DI CADORE. L’Anas insiste per partire almeno entro giugno con le opere di messa in sicurezza della galleria Comelico. Ma il cantiere, per svolgersi in piena tranquillità, ha bisogno di una chiusura totale del traforo; l’apertura di una corsia di circolazione comprometterebbe la sicurezza di chi lavora. E anche questo è un motivo in più, per i sindaci, i rappresentanti dell’economia, i sindacati, le associazioni, di chiedere all’Anas di aspettare l’apertura della strada di valle, come alternativa.

Video del giorno

Vigo di Cadore, l'imponente frana vista dal drone di Veneto Strade

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi