Contenuto riservato agli abbonati

Epta e De Rigo nel Bellunese: la produzione si ferma. Operai a casa per il blocco delle consegne

Lo stabilimento dell’Epta Costan di Limana

Il problema è il nuovo lockdown per Covid del porto di Shanghai, nodo fondamentale per il commercio in tutto il mondo

VALBELLUNA. Il lockdown per Covid in Cina e soprattutto a Shanghai, i costi dei trasporti aumentati, alcune rotte aeree modificate per la guerra in Ucraina stanno creando sempre più disagi alle imprese bellunesi. E c’è chi si trova costretto a fermare per qualche giornata la produzione.

Lunedì alla Epta Costan di Limana reparti produttivi chiusi e ferie collettive per i lavoratori, «per un surplus di scorte in magazzino», dicono i sindacati; «perché avevamo programmato le ferie», replicano dall’azienda.

Video del giorno

Vigo di Cadore, l'imponente frana vista dal drone di Veneto Strade

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi