Contenuto riservato agli abbonati

Dall’Ucraina a Voltago, la nuova vita di Masha e del piccolo Roman

La donna è venuta in Italia per lavorare: prima cameriera, poi badante. L’odissea per ricongiungersi al figlio, fra burocrazia e decreti

AGORDO. Roman dorme ancora quando Masha (Mariia all’anagrafe) chiude dietro a sé la porta, piano. Non vuole svegliarlo per non rendergli ancora più difficile la separazione. Si rivedranno due anni dopo, quando Roman ne avrà nove. Fuori Havrylivka, paese contadino di duemila anime circa, situato nella parte occidentale dell’Ucraina, si appresta a contribuire all’emorragia umana di cui lo Stato soffre da tempo.

Video del giorno

Giornata contro l'abbandono degli animali, il video della polizia racconta il dramma dei cani

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi