Contenuto riservato agli abbonati

Materie prime, la crisi frena tutta la filiera: Sest lascia i dipendenti a casa due giorni

A influire in negativo sono i costi elevati e il lockdown dei porti della Cina

BELLUNO. Ma che cosa è accaduto? Che l’azienda è stata costretta a sospendere la produzione per due giornate. La prima, venerdì scorso. La seconda venerdì prossimo. Nessuna crisi, ovviamente. Tanto meno di commesse. Ma semmai un rallentamento dovuto ai rifornimenti sempre più complicati. E alle complicazioni provocate dalle aziende committenti che magari si trovano catturate dalle medesime problematiche.

Certo, i lavoratori si sono preoccupati (sono stati posti in ferie, quindi a salario pieno).

Video del giorno

Giornata contro l'abbandono degli animali, il video della polizia racconta il dramma dei cani

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi