Contenuto riservato agli abbonati

Più partecipazione e spazi pedonali: Olivotto punta anche sugli sport minori

Guido Lettieri

Nel programma della pedina della sinistra bellunese  c’è  anche la candidatura a Città della cultura e un nuovo studio dei flussi di traffico

BELLUNO. Gestione oculata delle risorse comunali, progetti di utilità sociale per la redistribuzione della ricchezza, bilancio partecipato, incentivazione della fruizione pedonale del centro e delle piste ciclabili, un orto botanico diffuso e creazione di un ufficio per i diritti degli animali con delega specifica a un assessore al benessere degli animali.

Lucia Olivotto, sostenuta da due liste orientate a centrosinistra, parte dall’analisi della situazione attuale del Comune di Belluno, ma anche di ciò che ricadrà inevitabilmente sui conti pubblici.

Video del giorno

Giornata contro l'abbandono degli animali, il video della polizia racconta il dramma dei cani

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi