Contenuto riservato agli abbonati

Belluno, Cai al lavoro per una settimana: ora il sentiero 501 è tutto agibile

Il nuovo cordino in acciaio lo rende sicuro anche per gli escursionisti meno esperti. «Non è stato semplice: volontari si sono alternati anche per allargare la strada»

BELLUNO. Dopo 7 giorni e 280 ore di lavoro, il Cai di Belluno festeggia la fine dell’intervento sul sentiero 501, che da Case Bortot conduce al rifugio Settimo Alpini. Uno dei punti più pericolosi del tracciato, infatti, è ora agilmente transitabile anche dai turisti meno esperti in tutta sicurezza, grazie al nuovo cordino in acciaio e all’allargamento del sedime.

L’INTERVENTO

Gli uomini del Cai non si sono risparmiati nemmeno questa volta e, tra materiali, voli in elicottero e manovre di sicurezza rafforzate, hanno potuto sistemare il tratto di sentiero che si affaccia su uno strapiombo di oltre 200 metri, un tratto già interessato nel 2017 da una grossa frana che aveva bloccato il passaggio e in cui già in passato altri volontari,...

Video del giorno

C'era una volta il ghiacciaio della Marmolada: il nostro videoreportage in elicottero

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi