Contenuto riservato agli abbonati

Incubo assegno unico nel Bellunese: bloccate dall’Inps centinaia di pratiche

Andrea Ronchini/Pacific Press

Molti cittadini a distanza di mesi non hanno ricevuto i soldi. Caf e patronati: «Basterebbe sapere il motivo dei ritardi»

BELLUNO. Pratiche bloccate per motivi “sconosciuti” e rimpallo di responsabilità da un ufficio all’altro: nella giungla burocratica della pubblica amministrazione il cittadino ne esce confuso, incerto e anche un po’ più povero. Emblematica la storia di un papà di quattro bambini che, dopo aver presentato la domanda per l’assegno unico, non ha ancora percepito un euro, se non una somma simbolica (per giunta anche sbagliata) per uno solo dei suoi bambini.

Video del giorno

L'animazione di un ghiacciaio che muore: Marmolada 1880-2015

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi