Contenuto riservato agli abbonati

LongaAlpina-Comune: è pace La squadra non dovrà emigrare

Rimane in sostanza tutto invariato: il Comune concederà la gestione del campo pagherà le utenze, farà straordinaria manutenzione e darà un contributo al club

LONGARONE. Pace fatta. Come da indiscrezioni dei giorni scorsi (delle quali ci eravamo occupati nelle pagine sportive), il Longarone Alpina calcio non emigrerà dallo stadio di Longarone. Il tutto perché Comune e società calcistica hanno trovato il modo di andare avanti in sinergia appianando quei contrasti emersi all’incirca un mese fa. Per alcuni giorni c’era stato il forte il rischio di porre fine al percorso della nuova società – nata la scorsa estate dalla fusione appunto tra Longarone ed Alpina – creando un conseguente danno ad entrambe le parti.

Video del giorno

Giornata contro l'abbandono degli animali, il video della polizia racconta il dramma dei cani

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi