Contenuto riservato agli abbonati

Longarone, emergono reperti archeologici: fermo per due mesi il cantiere sulla 51

Il cantiere di Castellavazzo chiuso per via dei ritrovamenti archeologici

Inviperiti i residenti per i disagi e i commercianti per le perdite Il titolare del bar alla stazione minaccia di chiudere e licenziare

LONGARONEMonta l’esasperazione per i tempi sempre più lunghi dei lavori lungo l’Alemagna nel Longaronese. Nuovi intoppi, dovuti questa volta a ritrovamenti archeologi, stanno fermando completamente i cantieri ormai da diversi giorni; e cittadini ed esercenti sono stremati per i disagi. A Castellavazzo non si contano le problematiche intercorse in questi anni di deviazione della strada verso la zona bassa di Longarone (deviazione che andrà avanti almeno fino a fine anno) tra ditte che vengono sostitute perché colpite dagli aumenti dei costi dei materiali ma non solo, navigatori gps errati che portano camion e auto nel mezzo del paese e traffico e tempi di percorrenza allungati anche per muoversi all’interno del Comune.

Video del giorno

Giornata contro l'abbandono degli animali, il video della polizia racconta il dramma dei cani

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi