Belluno, tanti clienti a caccia di offerte nei negozi: «È tornata la voglia di vivere la città»

Buon afflusso nelle attività del centro, anche in serata. Per la maggiore moda mare ma anche abiti per le cerimonie

BELLUNO. Piacevoli conferme. Buon afflusso di clienti nei negozi del centro storico nella giornata che ha dato avvio ai saldi estivi. Gli sconti dal 30 al 50 per cento hanno attirato bellunesi ma anche turisti, che si aggiravano per la città anche con diverse borse fra le mani. E in serata, poi, la Notte bianca con i negozi aperti e l’animazione nei locali ha confermato la tendenza: c’è voglia di acquistare, dopo due anni passati fra lockdown, viaggi limitati e poche occasioni per socializzare.

«C’è stato un bel movimento, che conferma la tendenza positiva di questi ultimi mesi», raccontava ieri mattina Alvise Bortolini da Majadress. «Nonostante la strada sia ancora in salita, c’è voglia di reagire, le persone hanno voglia di vivere la città e di frequentare i negozi». Il meteo, certo, aiutava: una bella giornata calda ha invogliato a uscire, almeno fino a quando le temperature non sono salite troppo. «C’è anche da dire che sono riprese le cerimonie, un settore che era stato congelato dalla pandemia», continua Bortolini. «Molti clienti cercano abiti per occasioni importanti».

Buon afflusso anche da Marchetti calzature, che ha servito anche alcuni turisti in mattinata. «Non siamo ai livelli pre-Covid, ma non ci possiamo lamentare», spiega il titolare del negozio, Christian Marchetti. «La gente ha voglia di tornare alla normalità e si vede. I clienti avevano già puntato i prodotti che volevano, li avevano adocchiati nei giorni scorsi e sono venuti con le idee chiare. Così è proprio un bel lavorare».

Acquisti costanti, pur senza la ressa degli anni pre-pandemia, da Tezenis, dove sono stati venduti anche capi non in saldo: l’occasione degli sconti porta a frequentare i negozi e a regalarsi anche qualcosa a prezzo pieno. Eppure i clienti gli sconti li chiedono, confermano da Intimissimi, e magari fino al 50%. Anche nel negozio di intimo c’è stato un afflusso costante, con clienti che avevano le idee chiare su cosa acquistare perché attendevano proprio l’avvio dei saldi estivi per aprire il portafoglio.

Ad andare per la maggiore da Majadress sono stati abiti e capi leggeri, giusti per la stagione che è appena iniziata in verità; nel comparto calzature sandali, anche tecnici per le escursioni; da Tezenis, largo a costumi e abbigliamento per il mare, ma anche l’intimo ha riscosso un buon successo in tutti i negozi di settore.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Serie A, Dazn non funziona e i tifosi si sfogano sui social

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi