Belluno, distribuzione automatica: le eccedenze a chi è in difficoltà

Stop agli sprechi di cibo: il Banco alimentare raccoglierà gli avanzi per girarli agli enti che offrono aiuto a famiglie e persone in crisi

BELLUNO. Le eccedenze alimentari del settore della distribuzione automatica saranno raccolte da Banco Alimentare e girate agli enti convenzionati che offrono aiuto a famiglie e persone in difficoltà. Ha trovato la sua attuazione in Veneto e Friuli l’accordo nazionale firmato a maggio da Confida-Associazione italiana distribuzione automatica e Fondazione Banco Alimentare. Una nuova tappa del lungo percorso che ha come obbiettivo quello di dire addio allo spreco alimentare nel settore del vending.

Il settore della distribuzione automatica è il comparto in cui l’Italia è leader a livello internazionale. Con oltre 820 mila distributori automatici installati, il nostro Paese precede la Francia che ne ha 626 mila e la Germania con 611 mila. Il triveneto ha un ricco comparto di imprese del settore e conta 264 aziende di cui 232 in Veneto. Nel Bellunese troviamo tre aziende locali (Caffè Dolomiti di Alberto Cason, De Martin Nicola di Sedico ed Eurovending srl) e due nazionali (Gruppo Argenta con base logistica a Belluno e a Longarone e la filiale di Ivs Italia a Belluno.

Confida conta di poter donare, a livello nazionale, circa 250 tonnellate all’anno a persone e famiglie in difficoltà. «Ringraziamo Confida per la disponibilità e l’attenzione che ci hanno riservato nella visita di oggi alla nostra sede. La collaborazione che oggi inizia è per noi segno di stima e sostegno ma anche una grande spinta a lavorare con più vigore e meglio», ha affermato Adele Biondani, Presidente del Banco Alimentare del Veneto.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Serie A, Dazn non funziona e i tifosi si sfogano sui social

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi