In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Guasto al semaforo di Baldenich, negozianti preoccupati: «Rischi per i pedoni»

Da una decina di giorni l’impianto è saltato e il Comune sta cercando le schede elettroniche per ripararlo

Alessia Forzin
Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Continua a lampeggiare il semaforo all’incrocio di Baldenich. Da una decina di giorni l’impianto è saltato e il Comune sta cercando le schede elettroniche per ripararlo. Dovrebbe averle trovate a Milano, e il problema dovrebbe essere in via di risoluzione. È quello che si augurano i titolari di alcune attività della zona, che vedono tutti i disagi che la rottura sta provocando.

«Soprattutto per i pedoni», racconta Giulia Coran, dell’omonima farmacia all’incrocio. «Ci sono mamme con i bambini, o con i passeggini, persone con disabilità che devono attraversare la strada, e senza un semaforo pedonale funzionante diventa pericoloso muoversi».

Si pensi ad esempio alle persone non vedenti. A Giulia Coran è capitato di dover aiutare un cliente con questo tipo di disabilità ad attraversare la strada. Senza contare che il traffico, continuo perché il flusso delle auto non viene fermato dal “rosso”, rende difficile passare la carreggiata anche lontano dall’incrocio.

Le strisce pedonali più vicine si trovano davanti alla gelateria La Sorbettiera, restando in via Vittorio Veneto. In via Francesco Maria Colle, invece, bisogna arrivare all’altezza dell’ufficio postale per trovare le zebre.

«Speriamo risolvano in fretta il guasto», conclude Giulia Coran. «È un problema per i pedoni questa situazione, e crediamo che le persone più fragili debbano essere sempre difese».

Sulla stessa linea di pensiero Alberto di CaffItaly, il negozio che vende macchine per il caffè e cialde. «È pericoloso circolare in queste condizioni, anche perché via Pellegrini e via Francesco Maria Colle non sono allineate e le macchine si fermano in mezzo alla strada per svoltare in via Vittorio Veneto», racconta. «I clienti si chiedono perché il Comune non stia sistemando il semaforo, speriamo avvenga in fretta».

Lo sperano anche al vicino panificio. Anche qui i clienti lamentano il rischio che corrono nell’attraversare la strada mentre passano le macchine.

I commenti dei lettori