In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Sicurezza idrogeologica, svuotate le briglie a Tomo

Il Comune di Feltre ha completato l’intervento di mitigazione del rischio portando via il materiale accumulato in valle di Caoril

1 minuto di lettura

L'assessore Penco in sopralluogo dopo la pulizia

 

Portato a termine nella frazione di Tomo un  intervento di mitigazione del rischio idrogeologico. Ad annunciarlo è l'amministrazione comunale di Feltre. Il lavoro ha riguardato, in particolare, la rimozione di materiale ghiaioso che si era accumulato, per un’altezza variabile compresa tra 120 e 160 centimetri, a monte di alcune briglie posizionate lungo un canalone situato tra la fine via Frascaro e l’inizio di via Campo Grando, in località valle di Caoril.

«L’intervento, sollecitato in passato da alcuni residenti in zona, è stato reso possibile grazie all’opera di tecnici e operai di Veneto Agricoltura su indicazione dei Servizi forestali regionali e dopo che il Comune si è fatto parte attiva per dar corso urgente ai lavori», commenta l’assessore all’ambiente Tiziana Penco.

Briglie a Tomo prima della pulizia

 

«In passato», continua l’assessore Penco, «si era intervenuti per liberare la sede stradale dal materiale scaricato in concomitanza con precipitazioni abbondanti; ora, con questa soluzione più incisiva, lo sgombero delle briglie ci consente di stare maggiormente tranquilli anche in caso di piogge consistenti, visto che - tra l’altro - la strada interessata è a servizio di circa una ventina di numeri civici».

I commenti dei lettori