In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Scolari disabili, Borgo Valbelluna finanzia progetti per l’autonomia

Finanziamento del Governo distribuito agli istituti comprensivi di Trichiana e Mel e all’asilo Nazareth di Lentiai

Dante Damin
1 minuto di lettura

Borgo Valbelluna, ka scuola media di Trichiana

 

Più assistenza specialistica agli alunni disabili di Borgo Valbelluna, grazie ad un finanziamento colto dall’amministrazione Cesa. Ai progetti dedicati ai ventisette alunni disabili che frequentano i plessi scolastici del territorio, infatti, sono stati destinati complessivamente 32.790 euro: 13.327 euro all’istituto comprensivo di Trichiana, 16.962 euro al comprensivo di Mel e Lentiai e i rimanenti 2.500 euro all'asilo Nazareth di Lentiai.

Fondo dal governo

Il finanziamento assegnato al Comune proviene da un fondo su misura del governo e servirà a garantire il servizio di assistenza specialistica per migliorare l’autonomia e la comunicazione degli alunni disabili, con l’obiettivo di supportarne il cammino educativo e relazionale. Si tratta di percorsi personalizzati, che prevedono l’aumento di ore dell'insegnante di sostegno e di specialisti del settore, quali, ad esempio, il logopedista, lo psicologo e l'educatore, anche in continuità con il progetto Arcipelago, che finora ha fornito aiuto ai bambini nello sviluppo del linguaggio e dell'interazione tra pari.

Il Comune di Borgo Valbelluna continua così ad impegnarsi in progetti a favore delle famiglie e dell’educazione, dimostrando di sfruttare al meglio tutte le opportunità di finanziamento che favoriscono l'attivazione di servizi a sostegno dei minori più fragili. L’assegnazione dei contributi alle tre scuole è stata ufficializzata con una delibera.

Il grazie dell’amministrazione comunale

«Un ringraziamento speciale da parte dell’amministrazione comunale», dice l'assessore alle politiche sociali Marilisa Corso, «va alla responsabile del servizio alla persona e alla comunità, Adelina Antoniazzi e alla responsabile dell’ufficio del sociale, Romina De Paris, per aver reso possibile l'adozione dei provvedimenti conseguenti alla deliberazione. Le tempistiche di fine anno potevano mettere a rischio l’utilizzo del finanziamento, di cui il Comune è stato assegnatario al termine di novembre e che doveva essere impegnato entro la chiusura del bilancio 2022».

Marilisa Corso, assessore a Borgo Valbelluna

 

L'amministrazione comunale ringrazia inoltre la Nazareth di Lentiai e gli istituti comprensivi di Trichiana e Mel-Lentiai per aver aderito all’iniziativa e aver presentato progetti personalizzati e mirati ai singoli bimbi in difficoltà, dimostrando attenzione alle tematiche dell’inclusione e dello sviluppo delle competenze comunicative.

L’impegno per l’educazione

«Continuiamo a credere che investire nell’educazione di giovani e giovanissimi sia l’unica possibilità che abbiamo per portare avanti una comunità capace di fare delle scelte», sottolinea Corso, «di essere inclusiva e di crescere nello spirito dell’inclusione e della consapevolezza. Il fondo permette di offrire servizi educativi aggiuntivi a favore dei bambini che hanno maggiori difficoltà e che rischiano di non tenere il passo degli altri, in un’ottica di accoglienza e di crescita di tutta la nostra collettività».

I commenti dei lettori