In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Santo Stefano, appartamento in fiamme e caseggiato inagibile

L’incendio innescato dalla canna fumaria, evacuato l’inquilino

Gigi Sosso
1 minuto di lettura

Brucia un appartamento a Santo Stefano. Inagibile un intero caseggiato, in via Lungopiave. L’unica persona residente, che al momento dell’incendio non c’era, costretta a chiedere ospitalità a dei parenti. I vigili del fuoco del distaccamento hanno lavorato dalle 10 alle 16.30, con l’aiuto dei volontari anche di Dosoledo, per domare le fiamme e mettere in sicurezza l’edificio, disattivando tutte le utenze. Era stata una vicina a dare l’allarme, dopo aver visto del fumo che usciva sia dalle finestre della soffitta che da quelle del secondo piano. Quando una ventina di pompieri è arrivata sul posto e ha cercato di entrare, il rogo è diventato ancora più violento per l’ingresso dell’ossigeno e c’era una temperatura altissima. Non si è salvato molto dell’alloggio interessato e nemmeno della soffitta in legno e del tetto. Secondo le prime indagini, le fiamme sono state innescate da una stufa per il malfunzionamento della canna fumaria. Non ci sono intossicati o ustionati.

I commenti dei lettori