In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Maltempo, restano chiusi i passi Val Parola, Giau e Cima Grappa

Tempo ancora perturbato sulle Dolomiti bellunesi. Veneto strade ha riaperto la Sp 347 “del Passo Duran e Passo Cereda”. Buoni apporti di neve fresca sulle piste

1 minuto di lettura

Il tempo ancora perturbato, con precipitazione sparse sulle Dolomiti bellunese, crea ancora difficoltà alla viabilità bellunese, con automobilisti e camionisti  soccorsi dai vigili del fuoco.

Residente bloccato dalla neve sulla strada del Giau, portato in salvo dai vigili del fuoco


Nel bollettino delle 12 di martedì 24 gennaio, Veneto strade comunica la riapertura della Sp 347 “del Passo Duran e Passo Cereda” dalla progressiva km 44+200 (località Passo Duran) al km 48+300 (località Chiesa). Restano invece chiusi i passi Val Parola, Giau e Cima Grappa, oltre alla Sp 148  “Cadorna” dal km 33+720 (localita` Forcelletto) al km 26+500 (localita` bivio Grappa SP 149).
Tutte le altre strade gestite da Veneto Strade, ad eccezione della Sp 33 “di Sauris” dal km 0+000 (innesto S.P. 619) al km 6+800 (confine Provincia di Udine), risultano percorribili. L’ente regionale delle strade consiglia di viaggiare comunque con catene a bordo.

Nella giornata di lunedì ci sono stati buoni apporti di neve fresca, per la gioia degli impiantisti bellunesi.Il top di neve fresca si registra sopra Falcade (Cima Predazzo) dove ne sono caduti 40 centimetri; seguono il Falzarego e Ra Valles a Cortina (30), Col dei Baldi sul Civetta (28), Misurina e Cortina città con 25 e Arabba con 22.

I commenti dei lettori