Inquinamento
Stalla galleggiante nel porto di Rotterdam. John Thys/AFP via Getty Images 

L'Olanda fa la guerra ai suoi allevatori per colpa della pipì delle mucche

L'inquinamento da ammoniaca, uno dei componenti dell'urina del bestiame di cui i Paesi Bassi sono un grande allevatore, è oltre i livelli di guardia. Per questo il governo pensa di espropriare le terre agli allevatori e di ridurre del 30% il numero di capi

2 minuti di lettura

Nella guerra dell’Olanda contro l’azoto potrebbe aprirsi un altro fronte: quello degli espropri di terre e fattorie. Da anni, i Paesi Bassi sforano i livelli imposti dall’Unione europea per le emissioni di ossido di azoto e la violazione è stata censurata sia dai giudici amministrativi interni sia dalla stessa Corte di Giustizia Ue. I principali colpevoli dell’inquinamento sono il traffico, l’industria, ma, soprattutto, agricoltura e allevamento.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori