In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

L'anguilla fritta in polenta con verdure e balsamico

L'anguilla fritta in polenta con verdure e balsamico
Un piatto per convincere anche i più diffidenti nei confronti del particolare pesce
1 minuti di lettura

L’anguilla è un prodotto molto particolare, che di solito viene preparata arrosto o in cotture in umido o al vapore, e per lo più si ama o si odia.
Ma questa ricetta dell’anguilla fritta in polenta con verdure e balsamico potrebbe convincere anche i diffidenti.
Sfrutta infatti le caratteristiche delle carni, piuttosto grasse ma di gusto delicato. Inoltre, è semplice da preparare perché la sfilettatura risulta molto facile: le spine sono collegate alla lisca centrale.
Il vino consigliato è un Bardolino Chiaretto o un Friuli Collio Ribolla Gialla.

 

 
La ricetta: Anguilla fritta in polenta con verdure e balsamico

 


Ingredienti per 4 persone
600 g di anguilla
100 g di farina d mais
8 patate piccole
4 carote piccole
1 limone con le foglie non trattate
30 g di burro salato
3 cucchiai di aceto balsamico
olio di semi di arachide
sale



Procedimento
Lavate accuratamente l’anguilla, diliscatela aprendola a libro, tagliatela a pezzi non troppo piccoli e mettetela a marinare in una terrina con il succo di limone, le foglie del frutto lavate e sminuzzate e un pizzico di sale.
Spellate le patate e le carote, riducete entrambi gli ortaggi in tocchetti di dimensioni simili, bolliteli in acqua salata o a piacere cuoceteli al vapore.


Scolate l’anguilla dalla sua marinatura, passatela nella farina di mais e friggetela in olio di semi bollente. Scolare poi su carta assorbente da cucina.
Passate le verdure in padella con il burro salato e servitele glassate di aceto balsamico come contorno all’anguilla fritta.