In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

I soffioni abruzzesi

I soffioni abruzzesi
Uno dei dolci tipici della regione, nella sua variante più classica. Perfetta in ogni stagione dell'anno
1 minuti di lettura

I soffioni abruzzesi - dalla forma vagamente simile a quella di un muffin - sono un dolce tipico della regione, retaggio della tradizione contadina più povera - tanto da essere preparati con l'olio -, eppure altrettanto ricca di tesori gastronomici. Decisamente morbidi, sono facili da preparare e solitamente amati da tutta la famiglia, bambini compresi, nonostante il ripieno sia costituito praticamente solo da ricotta - in questa versione, ma esistono diverse varianti, compresa quella rustica con l'aggiunta di salumi -. Passaggio importantissimo per la buona riuscita della ricetta è l'attesa una volta sfornati: durante la cottura i soffioni si gonfiano e dovrete dargli il tempo di riadagiarsi e prendere la forma definitiva. 

 

Soffioni abruzzesi: la ricetta 

 

Ingredienti (per 14 porzioni):
Per la frolla: 
320 gr di farina 00
3 uova
70 gr di zucchero semolato
Olio


Per il ripieno:
430 gr di ricotta
80 gr di zucchero
4 uova 
1 limone (la scorza)
 

 

Procedimento:
Preparare la pasta frolla all'olio, retaggio della tradizione contadina abruzzere. Prendete una ciotola, rompetevi le uova (2 intere e una solo il tuorlo) e cominciate a sbattere con la frusta unendo quattro cucchiai abbondanti di olio lentamente. Quando il tutto sarà amalgamato unitevi anche la farina setacciandola e impastate fino a che il vostro risultato sarà il più simile possibile a quello di una normale pasta frolla. 

Per il ripieno prendete un'altra ciotola, versatevi la ricotta e lo zucchero, cominciando a mescolare con un mestolo di legno. A questo punto, senza smettere di mescolare, aggiungete le uova una per una per volta e infine la scorza del limone grattugiato al momento. Tenete da parte.

 

Quando la pasta avrà riposato un po', stendetela fino a che non sarà spessa al massimo 4 mm e poi tagliate dei quadrati di una decina di centimetri circa per lato; ogni quadrato andrà posto sulla base di uno stampo per muffin precedentemente imburrato, in modo che questo gli faccia da sostegno. A questo punto prendete l'impasto e riempite i pirottini da muffin fino a poco prima dell'orlo. Una volta che avrete finito l'impasto, richiudete la pasta su se stessa, formando al centro una sorta di piccola croce. 

Preriscaldate il forno a 180° e fate cuocere per 30 minuti poi abbassate a 160°  per altri 35 minuti. Consumare tiepidi.